sabato 24 maggio 2008

10 kg


Tutto quello che mi serve per vivere nel mondo sta in uno zaino che pesa meno di 10 kg!

Una sensazine di leggerezza e libertà mi riempie; sembra impossibile non aver sentito la mancanza di niente durante il cammino.


Ci siamo convinti che tutto quello che abbiamo sia necessario, che dobbiamo circondarci di oggetti di ogni tipo, per ogni evenienza, per ogni caso, perchè non si sa mai, perchè può servire, o solo per il gusto di possederle...e così complichiamo tutto: le cose hanno bisogno di spazio, tempo, attenzione, cure, manutenzione... ma noi abbiamo davvero bisogno di loro?


Non è un discorso di morale contro la ricchezza e la società, ma una semplice constatazione di quello che ho vissuto... non mi sono sentita povera, ma libera!


1 commento:

don Enrico ha detto...

Mi sono portato con me uno zaino che come un fardello, soprattutto nei primi giorni mi pesava più del dovuto, che col passare dei giorni, pian piano, ha perso di significato e di consistenza.
Un bagaglio di cui sbarazzarsene alla fine del viaggio. Ho lasciato uno zaino e ne ho preso un'altro. Ho lasciato dietro di me un'esistenza e ne ho abbacciata un'altra. Ciò che pesava è diventato leggero, ciò che era leggero è diventato pesante. Lungo il Cammino le misure cambiano con il cambiamento di noi stessi!